Tra Co.ge e CTU: pillole di coordinazione genitoriale

La coordinazione genitoriale è un metodo di lavoro con l’alta conflittualità genitoriale.

Uno dei punti fermi della CoGe è che i genitori cambino il loro modo di approcciarsi e comunicare, al fine di tutelare il minore.

  1. Che evoluzione ha avuto la Co.ge nel corso del tempo? La coge pur essendo un metodo di lavoro molto giovane, ha subito un cambiamento importante. Inizialmente veniva vista come un metodo alternativo ad altri, e vi era anche difficoltà di chiamarla con il suo vero nome. Solo più avanti i legali hanno scoperto questo metodo. Ad oggi l’incarico di coordinazione genitoriale viene dato molto spesso dal giudice.

Ad oggi ci sono molte più possibilità di gestione del conflitto e soprattutto un’apertura diversa. Ad oggi più facilmente il giudice rinuncia alla CTU, dando incarico anche molto dettagliato al Coordinatore, di attuare ciò che è stato detto in udienza preliminare; con un aumento della responsabilità del professionista stesso.

2) Come è cambiato il modo di lavorare come CTU? è cambiato moltissimo, con la coordinazione viene inserito non solo la valutazione genitoriale, ma anche il conflitto.

La coordinazione ha messo in risalto il conflitto genitoriale, soprattutto quando questo, diventando molto alto, impedisce alla coppia di svolgere il compito genitoriale al meglio.

Sei interessato a questo argomento?

Guarda il video e partecipa alle prossime pillole!

Ti aspettiamo anche su youtube!!

Top